organizzatori


Comune di Pagazzano

comune di pagazzano

Fondazione Mazzoleni

curatore mostra

con il patrocinio di


Provincia di Bergamo
Regione Lombardia
Collegio dei Geometri di Bergamo
Momento della firma per la cessione della cartella completa delle 100 opere
...
...
...
...

La Mostra


"La Divina Commedia" prende il nome dall'omonima serie di xilografie nate dal genio dell'estroso artista spagnolo Salvador Dalì e ispirate al capolavoro dantesco. Composta da cento opere a colori, firmate in originale e pubblicate a Parigi negli anni 60, La Divina Commedia riunisce una serie di trittici, ognuno dei quali è composto di tre tavole riferite rispettivamente al Paradiso, al Purgatorio e all'Inferno danteschi.

L'opera fonde simboli, allusioni, magia e allegorie in un connubio perfetto, diventando una delle maggiori espressioni del metodo pittorico paranoico-critico caratteristico dell'artista surrealista apprezzato ed osannato in tutto il mondo. L'intera collezione con le tre cantiche di Dante saranno esposte in questa interessante mostra nella splendida cornice del Castello di Pagazzano.

Dalì creò questi capolavori nel suo periodo illustrativo migliore e lavorò per quasi nove anni alla realizzazione dei cento acquerelli. In seguito all'esposizione al Musée Galliera di Parigi nel 1960, furono trasposti in altrettante xilografie che lo stesso maestro surrealista firmò di pugno.

La fotografia del momento della firma di Dalì e la lettera di cessione della cartella completa delle 100 opere saranno esposte all’interno della mostra di Pagazzano.

Il soggetto della Divina Commedia diventa per Dalì un viaggio nella memoria della sua poliedrica sperimentazione e rappresenta una summa della propria arte. Il maestro spagnolo ha raggruppato qui vari aspetti della sua ricerca stilistica, dalla cosiddetta estetica del molle alla curiosità verso i miti classici, dall'interesse per la costruzione michelangiolesca delle figure al gusto per l'incisione circolare che dona loro una forma dinamica.

Certificato di cessione della cartella completa delle 100 opere firmate da Salvador Dalì

incontro di approfondimento tematico e artistico delle opere presenti in mostra

Evento Discussione Dante Dalì

Salvador Dalì e Dante Alighieri: un confronto dialettico surreale


"È evidente che il fatto illustrativo non restringe in nulla il corso delle mie idee; anzi, al contrario, le porta ad illuminarsi, a sbocciare"

Questa dichiarazione di Dalí è utile per comprendere il ruolo dell’ecclettico artista catalano come illustratore. L’incontro si pone come approfondimento tematico e artistico delle opere presenti in mostra.

La replica dell'incontro si terrà Venerdì 12 Maggio, ore 20:45 al Castello di Pagazzano
Vi aspettiamo!

Aperture e Tariffe Mostra


prenotazione consigliata

possibilità di visita della mostra per gruppi organizzati/scolaresche su prenotazione anche in altre date

Cena a tema


su prenotazione

ogni Giovedì sera possibilità di degustare una cena con menù a tema mostra al
Convento dei Neveri di Bariano (Bg)

per informazioni e prenotazioni
conventodeineveri.com

partner di progetto


Stucchi

sponsor


Castello di Pagazzano


L'intera collezione con le tre cantiche di Dante sarà esposta nella suggestiva cornice medioevale del Castello di Pagazzano

...
...
...

Vuoi ricevere ulteriori informazioni? Chiama il 329 1923261

o compila il modulo sottostante

Modulo Contatti


a disposizione per ogni ulteriore informazione